Giulio Ciavarella tra i grandi protagonisti del Gran Prix D’Italia!

on .

Giulio Ciavarella tra i grandi protagonisti del Gran Prix D’Italia! 

 

Il primo appuntamento per il 2018 in vasca lunga in Italia coincide con il Meeting del Titanio – Gran Prix D’Italia che si è svolto nello scorso week end a Serravalle nella Repubblica di San Marino.

Il gotha del nuoto italiano era presente sul Monte Titano per testare la preparazione degli atleti in ottica Campionati Assoluti di Nuoto, in scena ad aprile a Riccione.

La Acsd Pentotary Foggia era presente con il suo atleta di punta, il diciassettenne Giulio Ciavarella nella sua prima uscita nella vasca olimpica da 50 metri; ben cinque le gare programmate dal coach Prof. Mario Ciavarella, oltre le distanze nei 50,100 e 200 dorso, in cui Giulio eccelle a livello giovanile da diversi anni, anche le velocissime prove nei 50 farfalla e 50 stile libero.

 

Grande la soddisfazione finale per l’atleta del “delfino” avendo ottenuto nei 50 dorso non solo l’accesso alla finale Assoluta, dove partecipavano i migliori atleti italiani iscritti al trofeo, ma soprattutto la medaglia d’argento con il tempi di 26.35, che migliora il suo personale alla time di ben 50 centesimi.

Sul gradino più alto del podio il pluri campione italiano trentaduenne Mirco di Tora, che ha preceduto Giulio di soli 10 centesimi, in una gara tiratissima.

Nei 100 dorso centra l’accesso alla finale Assoluta che chiude al settimo posto in 57.60, seconda prestazione di sempre sulla distanza, oltre ad essere risultato il miglior atleta Juniors della gara.

In finale Assoluta anche nei 200 dorso con l’ottavo posto finale, miglior Juniores in cui accede con il tempo di 2.07.69.

Migliora il proprio personale anche nei 50 farfalla con 27.13 mentre è in linea con i suoi tempi nei 50 stile libero.

Prossimi obiettivi le finali dei Campionati di Categoria Pugliesi nei giorni 10 e 11 marzo allo Stadio del Nuoto di Bari ed i Criteria Giovanili a Riccione che lo scorso anno lo videro sul gradino più alto del podio come Campione Italiano dei 200 dorso mentre il team Pentotary sarà impegnato il prossimo fine settimana al Campionato Italiano di Nuoto Pinnato di Categoria ad Agropoli (Salerno) con ben 29 atleti qualificati.

Grandi successi per la ACSD Pentotary di Foggia!

on .

Un inizio di stagione agonistica “scoppiettante” per la Pentotary di Foggia che si conferma ancora una volta leader della nostra città e della nostra provincia nel settore del nuoto agonistico.

Il team capitanato dal Prof. Mario Ciavarella, dopo il primo periodo di preparazione nella piscina di Viale Luigi Pinto, ha già all’attivo la partecipazione a ben due meeting nazionali, il primo il 22 ottobre al 6° Trofeo Città di Riccione ed il secondo lo scorso week end a Campodipietra (CB) oltre ad aver ricevuto, durante il Gran Galà della Federazione Italiana Nuoto che si è svolto a Bari lo scorso ottobre, i riconoscimenti come eccellenze del nuoto pugliese per Giulio Ciavarella, per le medaglie conseguite sia a livello italiano che con la Nazionale Italiana giovanile, per il fratello Luca per aver fatto parte della rappresentativa Regionale che ottimamente si è comportata al Trofeo delle Regioni della scorsa estate e per l’allenatore Mario Ciavarella come tecnico federale alle Olimpiadi Europee Giovanili in Ungheria.

 

In terra di Romagna, al cospetto degli olimpionici del calibro di Alice Mizzau,  Alessia Polieri, i ragazzi foggiani hanno ottenuto un eccellente sesto posto finale su 32 team provenienti da tutt’Italia con un Giulio Ciavarella in grande spolvero, infatti il campione italiano giovanile classe 2001 non solo si è imposto in tutte le gare disputate della sua categoria Juniores ma è salito sul gradino più alto del podio anche nella classifica assoluta nei 200 dorso, oltre al secondo posto nei 50 e 100 dorso.

Al Meeting Don Guglielmo nel vicino Molise il team del “delfino” ha chiuso all’ottavo posto finale, miglior team di Foggia e provincia, con un ricco bottino di medaglie, ben 22 in totale su cui spiccano i due ori di Claudia Nesso nei 50 rana e di Giulio Ciavarella nei dorso, dieci le medaglie d’argento e dieci quelle di bronzo.

La stagione invernale prosegue serrata con diversi appuntamenti importanti, tra cui spicca la partecipazione di Giulio ai Campionati Assoluti Italiani Open in vasca di Riccione dal 1 al 2 dicembre, in cui disputerà i 50 e 100 dorso, negli stessi giorni il resto della squadra sarà tra i sicuri protagonisti del primo “Bari Swimming Contest 2017 – Winter Edition” che si svolgerà presso lo Stadio del Nuoto di Bari, per finire ai Campionati Regionali Assoluti Invernali ed alla fase regionale della Coppa Caduti di Brema Campionati Italiani a squadre nei giorni che precedono il Natale.

Olimpiadi Europee Giovanili: Giulio Ciavarella sul podio agli Eyof 2017! 

on .

La nuova convocazione in Nazionale Giovanile di nuoto per Giulio Ciavarella per partecipare ai prestigiosi i European Youth Olympics Festival , una vera e propria Olimpiade Giovanile europea svoltisi  in Ungheria a Györ  dal 22 al 30 luglio scorsi, ha esaltato le prestazioni sportive del giovane atleta di casa Pentotary, consentendogli di portare a casa ben due medaglie, l’argento nella staffetta 4 x 100 stile libero ed il bronzo nella staffetta 4 x 100 mista, oltre ad aver ottenuto l’accesso in finale nei 100 dorso, gara conclusa all’ottavo posto, nella 4 x 100 mista mista ( con due atleti maschi e due femmine,  mentre nei 200 dorso la finale è stata preclusa dal regolamento che permetteva ad un solo atleta per nazione di partecipare alla gara, nonostante il sesto tempo di accesso con il nuovo record regionale pugliese per la categoria Ragazzi.

Lo storico team foggiano ha avuto anche l’onore di aver annoverato tra i tecnici federali presenti in Ungheria a seguito degli atleti nazionali anche il Prof. Mario Ciavarella, Responsabile Tecnico della piscina Comunale gestita dalla Pentotary, tecnico di provata esperienza, oltre ad essere, in ambito regionale Consigliere del Comitato Pugliese della Fin e responsabile del Settore del Nuoto Agonistico.

Nei prossimi giorni Giulio ed il suo coach saranno a Roma per partecipare ai Campionati Italiani di Categoria Ragazzi, con la speranza di essere tra i protagonisti del nuoto che conta ancora una volta, nell’occasione il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli conferirà un premio ad entrambi per la partecipazione agli Eyof 2017

Campionati regionali di Categoria ed Assoluti: grande successo dei giovani nuotatori della Pentotary!

on .

 

Si cono conclusi a Bari la scorsa settimana, presso lo Stadio del Nuoto, i Campionati Regionali di nuoto di Categoria ed Assoluti ed anche in questa edizione estiva in vasca da 50 metri la Acsd Pentotary di Foggia ha ottenuto un ricco bottino di medaglie e di piazzamenti.

 

Al termine della quattro giorni barese sono state ben 9 le medaglie d’oro vinte (di cui tre assolute), quattro d’argento e cinque di bronzo 8 di cui una assoluta), con il Nazionale Giovanile Giulio Ciavarella grande protagonista nelle sue gare preferite, 50,100 e 200 dorso.

L’atleta simbolo del team del delfino ha vinto l’oro in tutte e tre le distanze, classificandosi al primo posto non solo nella categoria Ragazzi, in cui gareggiava con i pari età, ma ottenendo il massimo risultato anche nella classifica Assoluta a confronto di atleti anche più grandi di lui.

 

L’impegno e la dedizione a questo sport di grandi sacrifici ripagano Maria Luisa Palazzo, la classe ’99 riesce a cogliere il suo primo titolo regionale nei 50 farfalla cadetti dopo averlo sfiorato più volte negli anni passati, portandosi a casa anche l’argento nei 50 farfalla cadetti e le due medaglie d’oro nelle staffette 4 x 100 stile libero e 4 x 100 mista sempre per la categoria Cadette.

 

Daniela Curci vince l’oro nei 50 dorso Juniores, gara che le consente anche di arrivare terza nella classifica Assoluta, mentre è bronzo nei 100 dorso Juniores, oltre ad essere salita sul gradino più alto del podio nelle due staffetta 4 x 100 mista e stile cadette assieme alla già citata Luisa Palazzo, Giorgia Piserchia e Fabiana Pennetta, quest’ultima è terza nei 50 rana, seconda nei 50 dorso ed ancora seconda nei 100 rana cadetti.

Giuseppe Cannata coglie il terzo posto nei 100 rana ragazzi mentre le staffette maschili ragazzi composte da Alessandro Capuzzolo, Francesco Sepalone, Giuseppe De Palma e Giovanni De Vito per la 4 x 200 stile, da Giuseppe Cannata, Giovanni De Vito, Alessandro Capuzzolo e Giuseppe de Palma e da Andrea Ventura Giuseppe Cannata Alessandro Capuzzolo e Giuseppe de Palma nella 4 x 100 mista vincono due argenti nella 4 x 100 stile e nella 4 x 200 stile, oltre al bronzo nella 4 x 100 mista.

Ottengono ottimi piazzamenti anche Alice Nembrotte, Francesca Faranna, Barbara Scarpino e Giorgia Frasca.

 

Fari puntati su Gyon in Ungheria dove per Eyof 2017, veri e propri giochi Olimpico Europei Giovanili, è impegnato Giulio Ciavarella con la Nazionale Italiana giovanile, accompagnato dal proprio coach e tecnico federale Prof. Mario Ciavarella

La Pentotary Foggia al prestigioso Festival Olimpico della gioventù europea.

on .

 

Dal 24 al 28 luglio a Gyor, in Ungheria, a 120 chilometri da Budapest, dove sono in programma i mondiali di nuoto, si svolgeranno gli European Youth Olympic Festival di nuoto (EYOF).  La Nazionale azzurra, guidata dal tecnico responsabile delle squadre giovanili Walter Bolognani, si radunerà il 21 luglio al Centro Federale - Polo Natatorio di Ostia e il 22 partirà da Roma-Fiumicino per Gyor.

 

Le grandi prestazioni ottenute in questo anno agonistico dalla Acsd Pentotary nel mondo del nuoto agonistico e nuoto pinnato non hanno soddisfatto ancora la fame di competizioni ad alto livello del team della Piscina Comunale di Foggia.

Dopo aver “assaggiato” la Nazionale Italiana giovanile, bagnata dalla prima medaglia d’oro in una competizione internazionale da parte di Giulio Ciavarella alla Energy Standard Cup ecco arrivare la seconda convocazione per il sedicenne atleta del “delfino”, chiamato dal selezionatore delle nazionali giovanili Walter Bolognani a far parte della spedizione per gli European Youth Olympics Festival che si terranno Gyor in Ungheria a 120 chilometri da Budapest, dal 24 al 28 luglio prossimi.

 

La Nazionale azzurra si radunerà il 21 luglio al Centro Federale - Polo Natatorio di Ostia e il 22 partirà da Roma-Fiumicino per Gyor.

Una manifestazione multi sportiva europea per giovani atleti, provenienti dai 48 Paesi membri dei Comitati Olimpici Europei che vede li impegnati in tutte le discipline olimpiche, tra cui, ovviamente il nuoto.

 

Giulio parteciperà nelle sue distante preferite, 100 e 200 dorso, distanze di cui è uno dei maggiori esponenti in Italia, oltre alla probabile partecipazione nelle staffetta della Nazionale.

 

Ma le soddisfazioni non si fermano mai, anche il suo allenatore, Prof. Mario Ciavarella, farà parte della comitiva italiana a seguito, come responsabile tecnico del gruppo, un ulteriore grande riconoscimento sulla qualità del progetto Pentotary che, in un mondo natatorio costituito soprattutto da società che possono disporre di più piscine affiliate da cui attingere giovani talenti, mantiene la giusta dimensione per creare un gruppo coeso che nel tempo ha dimostrato di essere tra i migliori in Puglia ed in Italia stessa.

 

In avvicinamento alla manifestazione europea ci saranno i Campionati regionali di Categoria ed Assoluti di nuoto presso lo Stadio del Nuoto di Bari, in cui le migliori 32 società pugliesi si contenderanno lo scettro di migliore di Puglia ed in cui la Pentotary sarà presene con sedici atleti, sette maschi e nove femmine.

 Nuoto Pinnato, la Pentotary Foggia sbanca Roma al Trofeo Nazionale Giovani Speranze.

on .

 

Non solo nuoto puro, anche nel Pinnato la Pentotary Foggia sale ai vertici nazionali vincendo il Trofeo Nazionale Giovani Speranze dedicato ai campioni del futuro.

 

Ben 300 atleti provenienti da tutt’Italia si sono ritrovati domenica 14 maggio a Roma presso la piscina da 50 metri dello Zero9 per la sedicesima edizione del prestigioso appuntamento dedicato al nuoto pinnato ed organizzato dalla Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee e Nuoto Pinnato, federazione in cui la società di Viale Luigi Pinto è leader da sempre.

 

I quarantadue piccoli atleti “pentoratini”, ben preparati e supportati dai coach Gianluca Losacco, Donato Spinazzola e Leo Silio  si sono scontrati con le fortissime società romane Nuoto Belle Arti e New Line Agepis, classificatesi rispettivamente al secondo e terzo posto della classifica finale, ma la qualità e la forza messa in acqua dai ragazzi foggiani hanno sbaragliato la concorrenza nelle gare dei 50 e 100 pinne.

 

Lo scorso anno la Pentotary arrivò al secondo posto della classifica finale a soli 22 punti dalla Belle Arti di Roma ma quest’anno lo strapotere del team del Presidente Gianfranco Ciavarella è evidente nel punteggio finale che ha distaccato i rivali romani di ben 589 punti.

Tra gli atleti si sono distinti Luca Ciavarella sale sul gradino più alto del podio tre volte, vincendo l’oro nei 50 e 100 pinne e nella staffetta 4 x 100 pinne 1 Cat.

 

Alberto Mirasole è primo nei 100 pinne A2 mentre vincono l’oro le staffetta 4 x 100 Es.A femminile con Valentina Ferro, Rinaldi Sara, Ilaria Denardis e Maria Ginevra Loprete, e maschile con Albero Mirasole, Salvatore Scarpino, Davide Cicchese e Davide Cavaliere; oro anche per la staffetta 1 Cat composta dal già citato Luca Ciavarella, Maurizio Ciuffreda, Leonardo La Croce e Luca Perna, quest’ultimo argento sia nella gara 50 pinne che 100 pinne 1 Cat.

 

Bronzo per Ilaria De Nardis nei 50 pinne Es.A1, doppio argento per Salvatore Scarpino nei 50 e 100 pinne Es. A1, argento nei 100 pinne e bronzo nei 50 pinne Es. A2 per Valentina Ferro, bronzo per Alberto Mirasole nei 50 pinne Es. A2, argento per Christian Petruccelli nei 50 pinne Es. B2, bronzo per Anna Giada Petruccelli nei 100 pinne 1 Cat., bronzo per Greta Loprete nei 100 pinne Es.A1, argento per Gianluigi Paciello nei 100 pinne Es. B1, bronzo per Marika Anna Galli nei 100 pinne Es. B2, bronzo per Simone Ciuffreda nei 100 pinne Es. B2.

 

Argento per la staffetta 4 x 100 pinne 1 cat con Anna Giada Petruccelli, Martina Saliani, Maria Lucia Carapella e Barbara Scarpino, per la staffetta Es.B femminile con Matilde Rosania, Ilaria Rinaldi, Kristel Bernardo e Marika Anna Galli e per la staffetta Es.B maschile composta da Simone Ciuffreda, Pasquale Gnoni, Francesco di Terlizzi, e Chistian Petruccelli.

 

 

Al Meeting “Tano Croce” Brilla la stella della Pentotary!

on .

 

Torna in acqua nel 2017 il team della Acsd Pentotary Foggia nella 13° edizione del Trofeo Tano Croce che si è svolto nello scorso week end a San Salvo (Ch) e non poteva iniziare al meglio l’anno con una prestazione corale di grande spessore del team Assoluto allenato dal Prof. Mario Ciavarella, ben 11 le medaglie d’oro, 12 le medaglie d’argento e 9 di bronzo, con un terzo posto finale su 27 squadre presenti provenienti da tutt’Italia.

Non solo medaglie, ma anche prestazioni cronometriche di grande rilievo per gli atleti foggiani, con diversi pass staccati per i Campionati Italiani di Nuoto che si svolgeranno a fine marzo a Riccione.

Incetta di medaglie pesanti per Giulio Ciavarella, che sale sul gradino più alto del podio ben 4 volte nelle gare del mattino, vincendo i 50,100 e 200 dorso ed i 200 misti, oltre ad aver vinto domenica pomeriggio l’oro nella finale assoluta dei 100 dorso che vedeva alla partenza i migliori sei atleti assoluti, vince un oro ed un bronzo Soraya Abbruzzese, categoria ragazzi mentre Alessandro Capuzzolo ottiene tre argenti ed un bronzo nella categoria ragazzi ed un bronzo in quella assoluta. Claudia Nesso, la diciottenne veterana del gruppo, vince i 100 rana ed ottiene l’argento nei 50 rana Seniores, oltre alla medaglia d’argento nei 100 rana Assoluti.

Fabiana Pennetta, new entry nella squadra del “delfino” rilancia le sue ambizioni con un l’oro nei 200 rana, l’argento nei 100 rana ed il bronzo nei 50 rana, oltre al bronzo “pesante” nei 100 rana Assoluti. Giuseppe Cannata torna a casa con 2 ori, un argento ed un bronzo, Andrea Ventura vince un argento ed un bronzo, premiato il grande impegno di Daniela Curci che con i due argenti nei 50 e 100 dorso si assicura anche il viaggio a Riccione per i Criteria giovanili.

Grande soddisfazione personale per Maria Luisa Palazzo che vince l’oro nei 100 farfalla Cadetti ed il bronzo nella finale Assoluta con la sua migliore prestazione cronometrica di sempre; Alice Nembrotte (argento), Francesca Faranna (bronzo) e Filippo Ferrandina (argento) chiudono la lista dei medagliati.

Non salgono sul podio ma sono determinanti per il raggiungimento del terzo posto finale anche Francesco Sepalone, Giuseppe De Palma, Ludovica Ciavarella, Giovanni De Vito, Domenico Panunzio ( in finale B dei 100 stile libero), Giorgia Piscerchia ( in finale B dei 100 rana), Francesca Sicilia (in finale B dei 100 farfalla) e Armando di Taranto e Barbara Scarpino

Un eccellente prova corale di tutta la squadra, capace di portare ben dodici atleti nelle finali A e B Assolute che vedevano i migliori 6 atleti per ogni stile (Farfalla, Dorso, Rana e Stile) .

Prossimi impegni il 18 febbraio a Campodipietra (CB) con il meeting di nuoto Emmedue, mentre il 26 febbraio ed il 5 marzo a Monopoli e Putignano per le finali regionali di Categoria.

Al primo meeting "La Disfida" pieno di medaglie per la Pentotary!

on .

Secondo meeting consecutivo per la Pentotary Foggia e nuovi successi per il team del "delfino! 

La prima squadra del Prof. Mario Ciavarella miete successi al meeting di nuoto organizzato a Putignano (Bari) dall'Accademia del Nuoto e da Umberto de Ceglie, portandosi a casa un eccellente quinto posto finale nonostante  la defezione di alcune atlete di forte impatto sulla classifica, tra cui Maria de Leo, Luisa Palazzo, Denise Perna e Claudia Nesso.

Mattatore principe della giornata sicuramente Giulio Ciavarella, vincitore nei 100MX  con 1'00.50 nei  100 farfalla con un sorprendente ed insolito  58.89, nei suoi  100 dorso con 57.59 9.00 e nei 50 farfalla con un altrettanto sorprendente 26.71.

Ottime le prestazioni di Soraya Abbruzzese prima nei 50 stile e 50 farfalla e seconda nei 100 stile e 100 farfalla, in grande spolvero Fabiana Pennetta che vince due ori nei 50 e 100 rana ed ottiene il bronzo dei 50 dorso; Francesca Faranna un oro nei 200 rana e due bronzi nei 50 e 100 rana; Daniela Curci bronzo nei 50 farfalla, Ludovica Ciavarella bronzo nei 100 dorso, Giorgia Piserchia oro nei 50 rana ed argento nei 100 rana, tre argenti per Andrea Ventura nei 50,100 e 200 dorso, due medaglie di bronzo per Francesco Sepalone nei 100 e 200 dorso, festeggia il suo compleanno con un oro nei 100 misti, due argenti nei 100 e 200 rana ed un bronzo nei 50 farfalla Filippo Ferrandina, Giuseppe Cannata sale a podio con un oro nei 200 rana e due argenti nei 100 stile e 100 rana Alessandro Capuzzolo ottiene il bronzo nei 100 farfalla mentre Domenico Panunzio vince l'oro nei 50 rana e due medaglie d'argento nei 100 e 200 stile libero.

il lucerino Giuseppe de Palma è argento nei 200 stile e doppiamente bronzo nei 100 rana e 100 stile libero, chiude Giovanni de Vito con il bronzo nei 100 misti.

Grandi prestazioni anche dalle staffette 4 x 50 con l'argento assoluto della mista femminile ( Daniela Curci, Fabiana Pennetta, Francesca Sicilia e Soraya Abbruzzese) ed il bronzo assoluto della stile libero maschile  (Giulio Ciavarella, Giuseppe Cannata, Filippo Ferrandina e Domenico Panunzio).

Si torna in acqua il prossimo week end per giocarsi il tutto per tutto alle finali regionali dei Campionati Assoluti in scena a Bitonto.

 

 

 

Pentotary Foggia, inizio scoppiettante al meeting Don Guglielmo.

on .

 
Non poteva che iniziare nel migliore dei modi la stagione agonistica 2016/2017 per la Pentotary di Foggia, un quarto posto finale nella classifica delle società su 25 partecipanti provenienti da tutto il centro sud Italia e migliore rappresentativa foggiana del lotto presente a Campodipietra (CB) al settimo meeting di nuoto Don Guglielmo.
 
Eccellenti le prestazioni cronometriche ottenute dai giovani ragazzi allenati dal Prof. Mario Ciavarella e coadiuvati dai coach Gianluca Losacco e Leo Silio, con diversi crono che permetteranno le qualifiche ai Campionati Italiani Giovanili a Riccione nel mese di aprile 2017.
Grande sorpresa per tutti i presenti al meeting è stata la presenza in gara, dopo due anni di assenza per motivi di studio universitario della campionessa italiana dei 50 dorso Maria de Leo, che quest’anno ha deciso di voler riassaporare il sapore del cloro e non si è fatta attendere con due eccellenti prestazioni nelle sue gare preferite 50 e 100 dorso.
 
Il bottino finale è di tutto rilievo, 29 le medaglie che fanno bella mostra nella ricca bacheca della società di Viale Pinto, su tutti spicca Giulio Ciavarella, che si porta a casa tre medaglie d’oro (50, 100 e 200 dorso) ed un argento nei 50 stile libero, non da meno Giuseppe Cannata, tre ori al collo (50,100 e 200 rana) ed un bronzo nei 100 stile libero.
 
Alessandro Capuzzolo vince l’oro nei 200 farfalla e due argenti nei 50 e 100 farfalla Soraya Abbruzzese colleziona tre bronzi (50 e 100 stile, 50 farfalla), Filippo Ferrandina oro nei 200 rana e bronzo nei 100 rana, Luca Ciavarella argento nei 50 stile e bronzo nei 100 stile e 200 misti, Leonardo La Croce oro nei 50 rana e bronzo nei 100 rana, Martina Saliani argento nei 50 farfalla, Anna Giada Petruccelli argento nei 50 stile, Domenico Panunzio bronzo nei 100 stile, Alice Nembrotte Menna bronzo nei 50 rana, Daniela Curci bronzo nei 50 dorso, Fabiana Pennetta argento nei 100 rana e Claudia Nesso argento nei 50 rana.
 
Grande soddisfazione nell’ambiente foggiano per questa prima uscita ufficiale in attesa del meeting che si terrà domenica 4 dicembre a Putignano con obiettivo le qualifiche per i Campionati Regionali Invernali di dicembre e per il trofeo dedicato a Giovanni Irione, Presidente della Federazione Italiana Nuoto in Puglia, prematuramente scomparso qualche anno addietro, e vetrina per i campioni del futuro delle categorie Esordienti A e B.
 
Si è svolta lunedì 28 novembre nella cornice del Teatro verdi di Brindisi, l'annuale cerimonia del Gran Galà Coni dello sport pugliese, in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico e col patrocinio di Regione Puglia, Comune di Brindisi e Istituto per il Credito Sportivo, che ha visto la consegna sia delle tradizionali Benemerenze Coni 2015 - ovvero le Stelle al Merito Sportivo (per i dirigenti), le Medaglie al Valore Atletico (atleti) e le Palme al Merito Tecnico (allenatori) – sia di una serie di premi speciali per il 2015-2016 alle eccellenze individuali, di squadra e ai giovani vincitori delle rappresentative regionali e in questo prestigioso ambito sono state premiate i giovanissimi atlet della Pentotary del nuoto pinnato che in Sardegna la scorsa estate hanno vinto il trofeo nazionale Multisport, Carlo di Taranto, Donato Curtitti, Giada Petruccelli e Martina Saliani.

 

Al via la nuova stagione agonistica nel nuoto con la Pentotary protagonista!

on .

Ai blocchi di partenza della piscina comunale di Viale Luigi Pinto per la nuova stagione agonistica 2016/2017, la compagine foggiana della Pentotary Foggia riprende gli allenamenti in acqua ed in palestra per continuare nel percorso intrapreso dallo scorso anno della politica di puntare su atleti giovani e promettenti.
 
Si riparte dai successi nel nuoto agonistico con la medaglia d’argento di Giulio Ciavarella ai Criteria Giovanili di Riccione nei 100 dorso e dalle ottime prestazioni ottenute da cinque atleti ai recenti Campionati Italiani Estivi di categoria a Roma, con un team arricchito quest’anno dal ritorno a tempo pieno al nuoto agonistico di Maria De Leo, pluri medagliata ai campionati italiani di nuoto e di Denise Perna, medaglia d’argento nei 100 stile a Riccione nel 2013.
Un gruppo omogeneo di atleti di grande spessore che sapranno seguire le direttive del head coach Mario Ciavarella, coadiuvato da Leo Silio e Gianluca Losacco, quest’ultimi responsabili delle formazioni Esordienti B ed Esordienti A, fucine dei prossimi protagonisti del nuoto pugliese.
E la stagione non poteva avere un prologo migliore della convocazione nel settore nuoto dei piccoli Giada Petruccelli, Martina Saliani, Carlo Di Taranto e Donato Curtotti, per il del Trofeo Coni che si appresta per il 2016 a conquistare la Sardegna In crescendo in questi anni le partecipazioni di Federazioni e Discipline Associate che già nel 2015 avevano superato le 5000 presenze nei giorni di gara. Il Trofeo CONI e’ un progetto nazionale “Multisport”, adattabile alle esigenze delle singole discipline sportive.
Pentotary è una struttura creata per formare a tutto tondo gli atleti agonisti, con piscina da 25 metri ed otto corsie, l’unica del genere in provincia di Foggia, supportati dal preparatore atletico e fisioterapista con a disposizione della palestra attrezzata con macchinari di ultima generazione, integrati ad Acquagym, Total Body, Sala Fitness e Wellness.

 

Trofeo CONI in Sardegna: quattro atleti Pentotary convocati!

on .

Dopo le due precedenti edizioni di Caserta nel 2014 e di Lignano Sabbiadoro (PN) lo scorso anno, la carovana del Trofeo Coni si appresta per il 2016 a conquistare la Sardegna ed in particolare la zona sud con epicentro dell’evento proprio presso il capoluogo Cagliari. In crescendo in questi anni le partecipazioni di Federazioni e Discipline Associate che già nel 2015 avevano superato le 5000 presenze nei giorni di gara. Il Trofeo CONI e’ un progetto nazionale “Multisport”, adattabile alle esigenze delle singole discipline sportive e dei singoli territori, che si svolge con cadenza annuale.  Nel settore nuoto per la Acsd Pentotary di Foggia sono stati convocati Giada Petruccelli, Martina Saliani, Carlo Di Taranto e Donato Curtotti, accompagnati dal coach Leo Silio.

Campionati Italiani di Categoria Ragazzi: la giovane Pentotary protagonista a Roma!

on .

Campionati Italiani di Categoria Ragazzi: la giovane Pentotary protagonista a Roma!
 
La stagione agonistica del nuoto giovanile italiano si appresta a chiudere il sipario e la Acsd Pentotary di Foggia è sempre più protagonista nel panorama regionale con ben cinque atleti qualificati ai Campionati Italiani di Categoria Ragazzi che si svolgeranno a Roma presso la piscina da 50 metri del Fori Italico, la “piscina più bella del mondo” come ama definirla da “divina” Federica Pellegrini, portabandiera della Nazionale Italiana alle oramai prossime Olimpiadi di Rio in Brasile.
Proprio in questa piscina la Pentotary di Foggia ha colto nel recente passato le più grandi soddisfazioni con le plurimedagliate Maria de Leo e Lucia Scopece, ma con il normale rinnovamento del ciclo agonistico sono i nuovi giovani protagonisti del nuoto foggiano a far la parte del leone nella nostra provincia, atleti con grandi prospettive future che cogliendo i consigli dello storico coach Prof. Mario Ciavarella, sapranno mettersi in grande evidenza nel finale di stagione.
Dopo un grande Campionato Regionale nello scorso mese di luglio a Bari, con un ricco bottino medaglie e di piazzamenti in classifica assoluta a cospetto di società numericamente più strutturate e, soprattutto, con atleti di età decisamente maggiore, 
hanno staccato il pass per Roma Giulio Ciavarella classe 2001, nei100 e 200 dorso; Filippo Ferrandina anno 2000 nei  200 rana; Domenico Panunzio anno 2000, nei 100 e 200 stile libero; Soraya Abbruzzese classe 2003, nei 100 farfalla e Rita Maria Pignatiello, del 2002 in ben quattro gare, rispettivamente   50 e 100 stile libero, 100 farfalla e 200 misti. 
 
Una soddisfazione enorme considerando che sono tutti atleti sotto i 16 anni, con grinta e voglia di far bene che traspare negli allenamenti di preparazione all’evento romano, dove si confronteranno con oltre 500 atleti provenienti da tutta la penisola, i migliori esponenti della “meglio gioventù” del nuoto nazionale.

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker